Manuel Agnelli, confessione shock | “L’ho massacrato di botte”

Manuel Agnelli, il frontman degli Afterhours ha sconvolto tutto il pubblico. “L’ho massacrato di botte”, ha confessato, e le conseguenze sono state pesantissime.

Manuel Agnelli è conosciuto per essere il leader del gruppo rock Aftrehours, ma soprattutto si è fatto conoscere dal grande pubblico dopo la sua famosa esperienza come giudice di X-Factor. In questi giorni Agnelli è in giro per le radio e gli studi televisivi per promuovere il suo nuovo impegno lavorativo.

Manuel Agnelli (fonte web)
Manuel Agnelli (fonte web)

Manuel Agnelli volta pagina e pubblica il suo primo album da solista

Una innovazione per lui, che pubblica il suo primo album da solista, Ama il prossimo tuo come te stesso. E’ la prima volta che decide di staccarsi dal gruppo che lo ha reso famoso nel mondo della musica. In passato aveva tentato di portare avanti qualche idea, ma questa volta il progetto si è concretizzato ed ora è pronto ad essere trasmesso da tutte le radio italiane.

Il musicista si è concesso in una recente intervista a radio Deejay, dove ha raccontato molte parti del suo percorso. Confessa di essere arrivato all’importante decisione di pubblicare un album da solista solo dopo trent’anni di carriera. Il progetto è nato casualmente dopo che il musicista si era trovato a scrivere fuori dagli schemi del gruppo. Dopo aver buttato giù qualche pezzo e averlo riascoltato, soddisfatto del risultato, ha deciso che sarebbe stata quella l’occasione per pubblicare il suo nuovo lavoro in solitaria.

All’interno dell’album è contenuto anche un brano che è stato scelto per fare da colonna sonora al film Diabolik, la profondità degli abissi, pezzo che ha addirittura conquistato l’ambito David di Donatello e il nastro d’Argento come miglior canzone originale.

La confessione shock dell’artista

Manuel Agnelli, dunque, sta concedendo molte interviste soprattutto per promuovere i suoi ultimi pezzi. In una delle ultime andata in onda durante il programma della seconda serata di Rai2, Stasera c’è Cattelan, Manuel ha sconvolto tutto il pubblico raccontando un episodio a dir poco drammatico.

Alla fine di un suo concerto, dopo essere stato schernito per tutta la durata dell’esibizione da un spettatore che gli rivolgeva gesti volgari e parole di sfida e in ultimo aver ricevuto una gomma da masticare dritta sulla pupilla, ha ceduto alla sua ira e, buttandosi in mezzo alla folla lo ha affrontato.

@alecattelan

Da #hater a #fan in pochi schiaffi aka la proverbiale calma di #manuelagnelli 👋🏻 #staseracecattelan Martedì, mercoledì e giovedì in seconda serata su Rai2 e in streaming su @RaiPlay #dietrolequinte #manuelagnelli #afterhours #postconcerto #calmaesanguefreddo #perte #neiperte

♬ suono originale – AleCattelanOfficial

Le sue parole sono state agghiaccianti “L’ho massacrato di botte“ e da quello scontro ne è uscito anche con una mano rotta. Tornato nei camerini, però, è stato assalito dai sensi di colpa e ha deciso di mandare delle persone del suo staff a controllare lo stato di salute del ragazzo che, però, era in perfetta forma e stava addirittura acquistando un poster degli Afterhours.

Impostazioni privacy