Postepay: clienti increduli | Ecco perché i pagamenti online non vanno a buon fine

Postepay è il metodo più utilizzato dagli italiani per i pagamenti online, ma cosa succede e perchè alcune volte i pagamenti non vanno a buon fine? I motivi per i quali vengono annullati sono diversi.

Postepay, del gruppo Poste italiane S.p.A., è l’azienda che fornisce le carte prepagate. E’ un servizio che nel tempo ha preso sempre più piede poiché permette di pagare online in maniera sicura e tracciabile. Molti sono i clienti che hanno aderito a questa iniziativa e oggi si può affermare che Postepay sia una dei metodi più utilizzati per pagare in Internet.

Ecco perchè non vanno a buon fine i pagamenti on line con Postepay (crmag.it)
Ecco perchè non vanno a buon fine i pagamenti on line con Postepay (crmag.it)

Postepay, uno dei metodi più utilizzati per pagare online

Esistono diverse carte del gruppo, tra cui quella affiliata ai circuiti internazionali Visa, la Postepay standard, e quella che aderisce al gruppo MasterCard, la Postepay Evolution. Per quanto riguarda la versione standard non è neanche necessario aprire un conto corrente presso Poste Italiane poiché non è previsto un codice iban di appoggio.

Le Postepay possono essere ricaricate facilmente sia online sia in qualsiasi ufficio postale sia in tutte le ricevitorie Sisal abilitate, con alcuni limiti di importo. Molti italiani la utilizzano, nella sua forma Evolution e cioè appoggiata ad un conto corrente, per ricevere lo stipendio.

La Postepay, però, viene usata il più delle volte per pagare online, ma in alcune situazioni il pagamento non va a buon fine. Ovviamente i clienti rimangono increduli, ma le motivazioni sono diverse.

Ecco perché i pagamenti on line vengono annullati

La prima, quella che terrorizza di più i clienti e che nel conto non ci siano fondi sufficienti a coprire la spesa. Questo, però, è un imprevisto facilmente riscontrabile esclusivamente andando a controllare il saldo nella pagina di home banking.

I diversi tipi di Postepay (crmag.it)
I diversi tipi di Postepay (crmag.it)

Vi è poi la possibilità che il codice che si trova sulla carta, il 3D Secure, non sia stato attivato dopo aver ricevuto la Postepay. Per farlo è molto semplice. Basta contattare il numero verde e seguire le indicazioni che ci vengono fornite dall’operatore. Dopo aver attivato il codice segreto questo sarà utilissimo per convalidare tutti i pagamenti con Postepay. Attraverso un SMS ricevuto sul nostro dispositivo si riuscirà a pagare su qualsiasi piattaforma online.

Infine, un’altra motivazione per la quale i pagamenti elettronici possono essere interdetti è il superamento dei limiti di pagamento con Postepay. Alcune carte sono limitate al momento dell’attivazione, ma potranno essere modificate facilmente contattando direttamente la filiale o mettendosi in contatto con il call center attraverso il numero verde.

Impostazioni privacy