Whatsapp, se scarichi queste App la tua privacy è in pericolo | Chiunque può leggere le tue chat

Attenzione, perché se hai scaricato queste due app infette potresti aver messo in serio pericolo la tua privacy. Chiunque in questo modo riesce a leggere le tue chat.

È sempre bene andare a controllare tra le proprie app scaricate dallo Store del cellulare. Esistono, infatti, due programmi che, nonostante siano stati scaricati per proteggere la nostra privacy, funzionano nel modo esattamente opposto.

Attenzione a queste App che infettano il tuo telefono (crmag.it)
Attenzione a queste App che infettano il tuo telefono (crmag.it)

Queste due VPN mettono in serio pericolo la nostra privacy

Precisamente sono due app VPN, Virtual Private network che solitamente vengono scaricate per rendere le proprie chat private attraverso un sistema che cripta tutti i dati in ingresso e in uscita. In realtà alcuni hacker hanno messo in rete due finte app che, mascherandosi da VPN producono dei pericolosi malware.

I truffatori, hanno studiato l’inganno nel minimo dettaglio. Dopo aver creato un sito web ad hoc, hanno veicolato queste due finte VPN per poter entrare illegalmente nei dispositivi degli utenti colpiti dal malware, insinuandosi nelle chat, SMS e addirittura ascoltando le chiamate.

Gli hacker, infatti, hanno mascherato la truffa dietro un nome che solitamente trae in inganno le vittime. Il servizio si chiama SecureVPN, e quello che riesce a fare è inserirsi nei software dei sistemi che riescono a leggere le chat delle app criptate come ad esempio quella di Whatsapp.

Attenzione alle App che scaricate dallo Store di Google

Il sito creato ad hoc si chiama thesecurvpn.com e le app incriminate si chiamano Soft VPN e Open BPN. Chiunque, purtroppo, può incappare nell’errore di scaricarle perché queste due app sono presenti nello Store di Google, ma all’interno contengono dei virus che si insinuano nei dispositivi di chi le scarica.

Le App che possono infettare il tuo telefono (crmag.it)
Le App che possono infettare il tuo telefono (crmag.it)

Il virus serve appositamente per spiare i dati dell’utente. Tramite l’app, infatti gli hacker riescono a leggere i messaggi delle chat di WhatsApp, Messenger, Telegram e tutti gli altri sistemi di messaggistica istantanea. Arrivano anche a poter registrare le telefonate e visualizzare gli SMS scambiati tra gli utenti.

Nonostante queste chat siano solitamente criptate, tramite il virus i malfattori riescono a interpretare i caratteri scritti attraverso un sofisticato sistema che è chiamato  Keylogging. E’ importante, quindi, verificare sempre la veridicità del sito dal quale si scaricano le app. Le VPN, infatti, nascono per proteggere il nostro dispositivo, ma scaricarle senza approfondirne la provenienza mette in pericolo tutti gli utenti. Lo Store di Google, infatti, non garantisce al 100% la trasparenza delle app che offre ai suoi clienti.

Impostazioni privacy