Come capire se la tua auto ha dei problemi: se senti questi rumori devi correre dal meccanico

Molto spesso la nostra auto ci dà dei segnali relativi ad eventuali problematiche ma non sempre riusciamo a coglierli. Come capire se da un rumore sospetto ci si debba preoccupare e quando sia il segnale del fatto che occorre recarsi dal meccanico?

Pur non essendo organismi viventi, le automobili forniscono una serie di ‘segnali’ al loro proprietario, legati ad eventuali problematiche da risolvere con l’aiuto di un meccanico. Dal motore alla cinghia di trasmissione, dal cambio agli ammortizzatori, sono innumerevoli le componenti di un singolo veicolo ed ognuna di essere, poiché soggetta ad usura e talvolta priva di manutenzione per lunghi periodi di tempo, potrebbe manifestare dei problemi lievi o di una certa gravità.

Rumori auto, quando preoccuparsi e chiamare il meccanico
Le cause dei diversi rumori dell’auto (Cr mag)

E per alcuni di essi se non si interviene in tempi rapidi ci si potrebbe ritrovare impossibilitati ad avviare la propria auto rimanendo bloccati nel garage di casa o, ancor peggio, in mezzo alla strada. Come capire dunque se la nostra auto ha dei problemi e se un rumore sospetto potrebbe essere la spia del fatto che ci si debba recare al più presto dal proprio meccanico di fiducia? Facciamo chiarezza esaminando alcuni dei rumori più frequenti.

Ecco dunque alcuni tra i rumori più ‘preoccupanti’, partendo dal cigolio che a molti automobilisti è capitato di sentire mentre stavano guidando. Ci si potrebbe trovare di fronti a problemi legati all’usura degli ammortizzatori o, qualora il rumore si manifesti nella zona del motore, potrebbe trattarsi della cinghia a V da sostituire o di qualcosa che non va alla pompa dell’acqua. Se invece sentiamo una sorta di click in fase di accensione del veicolo e ad esso è accompagnato lo sfarfallio delle luci sul cruscotto, la problematica potrebbe con tutta probabilità essere correlata al cavo di massa usurato.

Problemi dell’auto, attenzione ai rumori sospetti: quando correre dal meccanico

Tipico rumore di un’auto ‘vissuta’ è poi il fischio: in questo caso le cause possono essere molteplici. Dalle pastiglie dei freni consumate, che vanno dunque a stridere sul disco, alle pastiglie nuove. Nel primo caso è importante farle sostituire in tempi rapidi per non creare problemi al disco; nel secondo caso il suggerimento è quello di andare ad applicare un semplice lubrificante come la pasta di rame, che andrà a ridurre al minimo l’attrito pastiglia-disco. Ancora, se le nostre orecchie sentono un ‘rumore da sfregamento’ mentre stiamo accendendo l’auto, la cinghia di trasmissione potrebbe essere danneggiata e, quindi, da sostituire. Il suggerimento in questa situazione è quello di spegnere il veicolo per capire se il rumore si ripeta di nuovo.

Automobili, quando un rumore ci deve insospettire
Rumori metallici o provenienti dal motore, cosa fare (Cr mag)

Rumore metallico e rumori provenienti dal motore: come comportarsi?

Ci sono infine altre due tipologie di rumori che devono metterci in guardia: il primo è il rumore metallico che può capitare di sentire distintamente mentre l’auto è in movimento e che solitamente sembra provenire dalla parte frontale del veicolo. Le cause possibili sono varie: dalla puleggia dell’albero a gomiti alla catena di distribuzione, da un abbassamento dei cuscinetti della pompa dell’acqua fino a problemi alla cinghia.

Una vibrazione accompagnata da rumore metallico si può avvertire anche nel caso in cui l’iniettore del carburante sia ‘intasato’ a causa delle impurità accumulate col tempo. Tra i rumori più preoccupanti vi sono poi quelli che si sentono provenire dal motore perché potrebbe trattarsi di un problema serio e, di conseguenza, costoso: ma ce ne sono di tipologie diverse: se si sente una ticchettio in fase di accelerazione la ragione potrebbe essere collegata all’usura di albero, punterie o, nel caso in cui aumentando la velocità va quasi a sparire, alle valvole di sfiato del basamento.

Una cinghia lenta o usurata si ‘fa sentire’ con un rumore ‘acuto’ mentre se ad essere danneggiati sono i cuscinetti della pompa dell’acqua il rumore è costante e se invece è intermittente dovremo con tutta probabilità cambiare la cinghia di distribuzione. Sapete che potreste avvertire rumori anche con l’auto spenta? C’è una ragione anche in questo caso, dovrebbe trattarsi della puleggia del tendicinghia da modificare.

Impostazioni privacy